In questo post ti spiego come aumentare i follower Instagram fin da subito!

Scoprirai i trucchi e i metodi che utilizzano i grandi profili Instagram di brand e personaggi famosi per crescere così tanto.

Ho realizzato questa post  imparando da corsi e studiando per lungo tempo gli esperti del settore su come aumentare i follower Instagram, attingendo alla mia esperienza personale.

Ho passato notti sullo schermo del Mac cercando di scrivere una guida che fosse la migliore in Italia, o almeno una delle più complete sull’argomento “aumentare i follower Instagram” e tutto il mondo che gira intorno a questa fantastica App, come per esempio le collaborazioni con i brand e molto altro. Sei pronto? Stai per scoprire un sacco di cose!

Aumentare i follower Instagram: la guida completa 

È da tempo che scorri la bacheca di Instagram e ti chiedi come ottenere la stessa visibilità che hanno le persone famose e i brand che segui? Hai sempre voluto capire come sfruttare Instagram al 100% e magari guadagnarci anche? Sei fortunato perchè oggi imparerai come aumentare i follower Instagram e molto altro!

Aspetta un secondo, due cose veloci prima di iniziare:

Primo: Sai benissimo come si usa Instagram e non c’è bisogno che ti spieghi come si scattano le foto, ne come si fa una storia.

In questa guida NON ti spiegherò che per fare una foto devi cliccare sull’icona della macchina fotografica, non è quel tipo di guida, ma ti spiegherò come impostare il tuo profilo in modo che possa esprimere il suo massimo potenziale e ti dirò quali passi dovrai compiere per portare il tuo profilo “to the next level”! 

Secondo: ti avviso che quello che stai per leggere lo trovi anche in formato video, nel caso fossi pigro e non volessi leggere l’articolo. Ti do subito un consiglio prima di iniziare: ogni giorno pubblico video che parlano di Instagram, social media e molto altro, iscriviti al canale per rimanere aggiornato su tutte le novità, puoi farlo cliccando qui.

 

Come guadagnare con Instagram

È la domanda che si fanno tutti quelli che vogliono aumentare i follower Instagram.

In teoria avere tanti follower aiuta una persona ad essere contattata da un brand per promuovere i suoi prodotti o servizi, come fanno tanti youtubers, instagrammers e influencer di vario tipo.

Ecco quindi come possiamo guadagnare con Instagram:

  • essere pagati per promuovere servizi/prodotti di altri brand.
  • guadagnare vendendo i nostri prodotti/servizi.
  • guadagnare promuovendo prodotti in affiliazione.

Per poter utilizzare queste metodologie di guadagno dobbiamo prima però costruire la nostra fan base di follower che ci seguono e che apprezzano i nostri contenuti.

Continua a leggere e ti spiego come fare!

Segui le istruzioni e stai certo che se metterai in pratica tutto quello che ho scritto qui sotto il tuo profilo migliorerà notevolmente.

 

La biografia del profilo Instagram

La biografia Instagram è una delle prime cose che vengono viste da chi visita il tuo profilo. Non la sottovalutare. È fondamentale per far capire subito chi sei, che cosa fai e che cosa ti frulla per la testa.

Molti sbagliano a scrivere la loro biografia utilizzando degli aforismi oppure blocchi di testo, che sono assolutamente da evitare perchè pochissimi li leggeranno.

Ecco come devi scrivere la tua biografia se vuoi che sia letta e che risulti utile per far capire chi sei e che cosa fai:

  • usa degli elenchi puntati dove in due o tre parole spieghi chi sei e che cosa fai nella vita.
  • usa delle emoji per rendere più attraente la tua biografia Instagram
  • se hai un profilo aziendale, inserisci il link al canale più utile per la tua attività, ad esempio la tua pagina Facebook o il tuo sito.

Scrivi una biografia d’impatto e che rimanga nella testa di chi visita il tuo profilo, in modo da fargli capire che il tuo profilo è interessante e che vale la pena diventare un tuo follower. Quindi usa tutta la tua fantasia e creatività, se vuoi puoi prendere spunto dal mio profilo Instagram @elia_nolan

Come fare foto per Instagram

Gran parte del tuo lavoro per aumentare i follower Instagram sta nel creare delle foto fatte straordinariamente bene o perlomeno che colpiscano chi le vede per la prima volta.

Non si è mai visto un profilo con foto brutte che abbia fatto successo.

Il tuo obiettivo sarà quello di creare delle foto fantastiche che esprimano al meglio quello che vuoi trasmettere.

Ecco quello di cui hai bisogno:

  • macchina fotografica o smartphone con ottime prestazioni (gli iPhone vanno benissimo 🙂 #sonodiparte)
  • luce: la luce è la base delle fotografia: evitate foto scure o sgranate per mancanza o eccesso di luce.

Avendo queste due cose vi manca solo l’occhio allenato per creare una bella composizione fotografica, cioè dovete capire come fare la foto, come volete che sia il risultato finale, quale punto di vista volete dare di quello che state inquadrando, ecc.

Un consiglio che ti do è di imparare ad usare Adobe Lightroom, è uno degli strumenti più utilizzati dai fotografi per creare i loro personali filtri Instagram

Il mio consiglio è di non fare foto banali, cercate sempre di stupire chi sta guardando la foto, attraverso dei colori particolari, degli oggetti fotografati in modo diverso dal solito e sfruttando la luce.

Cerca di creare un’uniformità cromatica, cioè di creare omogeneità nell’insieme dei tuoi post: aiuta molto a dare più valore altuo profilo ed è molto bello da vedere esteticamente.

Ecco 3 ottimi profili Instagram dai quali puoi prendere spunto:

Daniel Wellington Instagram

Starbucks Instagram

Loki The Wolfdog Instagram

 App per Instagram

Ci sono 3 diversi tipi di app che ti servono per utilizzare al meglio Instagram e dar sfogo alla tua creatività e per migliorare le tue foto subito dopo averle scattate senza dover aspettare di arrivare a casa per modificarle sul Mac.

  • App Instagram ufficiali
  • App Instagram per ritoccare le immagini
  • App per Instagram Stories

App Instagram ufficiali

App per Instagram ufficiali

App Instagram Layout: ti permette di creare dei collage di foto, facendoti scegliere la grandezza e la disposizione di ogni foto.

App Instagram Boomerang: ormai la conosciamo tutti, permette di fare brevi video che si riavvolgono.

App Instagram Hyperlapse: parlando con diversi amici ho scoperto che in realtà pochissimi conoscono questa App. È molto carina e permette di fare dei video e aumentarne la velocità stabilizzando l’immagine. Se non l’hai ancora provata ti consiglio di scaricarla e di fare qualche prova.

Hyperlapse: come usarlo

Se oltre a creare contenuti fotografici hai intenzione di creare anche dei piccoli video, Hyperlapse Instagram è un ottimo strumento per… farti risparmiare soldi :-). Sì esatto, risparmiare soldi. Ti spiego perchè.

Solitamente si pensa che per fare delle belle foto occorra una macchina fotografica di quelle serie. In parte è vero, ma è anche vero che con gli smartphone che ci sono al giorno d’oggi possiamo arrangiarci senza spendere centinaia o migliaia di euro per una reflex.

Il discorso per i video però cambia.

Quando scattiamo una foto siamo fermi, mentre quando facciamo un video non lo siamo sempre e quando ci muoviamo si nota che stiamo girando “a mano libera” e questo rovina un po’ il filmato a causa dei nostri movimenti corporei.

Hyperlapse è un ottimo strumento perchè stabilizza da solo il tuo video non appena hai finito di registrare, senza bisogno di uno stabilizzatore per il tuo telefono.

Ovviamente se ne hai uno è meglio, ma ti garantisco che ti basta fare un po’ attenzione ai movimenti e il risultato sarà veramente fantastico. Dai un’occhiata a questo video, è in inglese, ma è abbastanza abbordabile, spero 🙂

 

App Instagram per ritoccare le immagini

Ecco le App Instagram per ritoccare le immagini più utilizzate:

  • Afterlight: è gratuita e ti permette di modificare luci e colori in modo particolare
  • Snapseed: è gratuita e molto conosciuta, ti permette di giocare con i colori e creare i tuoi filtri personalizzati.
  • Vsco Cam: una delle migliori app! Costa 19,90$ all’anno, ma è una delle migliori app in circolazione ed è molto utile se vuoi modificare le foto direttamente sul telefono senza doverle scaricare sul computer per poi editarle con Lightroom.
  • A beautiful mess: costa 1,09 €. È molto carina per scrivere sulle foto e creare cornici particolari.

Queste sono quelle più utilizzate, ti consiglio di provarle, soprattutto quelle gratuite.

Le App Instagram per modificare le foto sono utili e comode quando vuoi modificare e postare subito le foto senza dover aspettare di arrivare a casa, scaricarle e ritoccarle.

 

Come impostare una strategia Instagram

La prima cosa che devi fare è sederti, prendere un foglio bianco e scrivere perchè vuoi migliorare il tuo profilo Instagram.

Oggi moltissimi ragazzi e ragazze vogliono aumentare i follower Instagram velocemente per diventare fashion bloggerinfluencer e modelle/i senza immaginare che chi è arrivato ad esserlo ha dovuto sudare molto per ottenere quello che per loro oggi è un lavoro.

Sui social vediamo solo la punta luccicante dell’iceberg, ma sotto si nasconde una montagna di sforzi e fatica, ed è proprio quella montagna nascosta che rende quella persona di successo quello che è.

Non lo dico per spaventarti, ma sappi che se vuoi guadagnare con Instagram la strada non sarà facile, occorrerà impegno e tanta dedizione. Il tuo compito sarà cercare di migliorarti sempre di più per costruire un profilo da fuoriclasse, il mio quello di fornirti gli strumenti necessari per arrivare al successo.

Fatta questa premessa ti parlo subito di come impostare la tua strategia per crescere su Instagram.

Riprendi il tuo foglio e rispondi a queste domande:

  • su quale settore voglio puntare per crescere su Instagram? (food, fashion, travel,…)
  • che strumenti ho a disposizione per fare le foto o come posso procurarmi ciò che mi serve?
  • che stile di foto voglio avere?

In realtà per iniziare non ci vuole molto, l’importante è essere costanti e migliorarsi passo dopo passo.

Come scrivere la descrizione delle foto 

Per aumentare i follower Instagram, ma soprattutto creare engagement è fondamentale saper scrivere delle caption fatte bene.

Che cos’è la caption? Semplicemente è la descrizione che scrivi sotto la foto.

Ti parlo di engagement perchè devi cercare di coinvolgere il tuo pubblico, di “ingaggiarlo emozionalmente” attraverso quello che vede, cioè la foto, e quello che legge, la caption appunto.

Cerca di descrivere la tua foto, di dare un messaggio, di trasmettere qualcosa di tuo: devi fare quello che si chiama “storytelling“.

Ecco qui un ottimo esempio di  storytelling: ti presento Alice Basso.

Alice Basso profilo Instagram

Un ottimo modo per aumentare l’engagement è quello di usare delle CTA. Delle cosa? Ti spiego subito: le CTA, cioè “call to action”, sono degli inviti rivolti a chi vede la tua foto. Andando al sodo, usare le CTA significa invitare la gente a taggare gli amici, per esempio, o fare loro delle domande inerenti alla foto in modo da aumentare l’attività dei tuoi follower sul tuo profilo.

Come funzionano gli hashtag 

Un altro argomento caldissimo è quello degli hashtag per Instagram: quali utilizzare, quanti, poco o molto conosciuti?

Nonostante Instagram sia un app sulla quale spendiamo diverso tempo al giorno, molti di noi non sanno come utilizzare correttamente gli hashtag. Ora ti svelerò quello che il 90% delle persone non sa riguardo agli hashtag e come funzionano veramente.

Utilizzare gli hashtag ti aiuta a finire nella Popular Page e quindi avere moltissimi like e followers in più. Finire in Popular Page è un po’ come finire in vetrina in un negozio di Via Monte Napoleone a Milano: ti vedranno tutti!

La Popular page è composta da una prima sezione dove trovi i 9 post più in evidenza per un determinato hashtag (ogni hashtag ha la sua propria Popular page) , e una seconda sezione con tutti gli altri meno rilevanti.

Ecco i 2 modi per finire nella popular page:

  1. Avere moltissimi like e commenti nei primi minuti dopo la pubblicazione della foto.
  2. Utilizzare i giusti hashtag.
  3. Far finire la tua foto sulla pagina di qualche brand o personaggio influente.

Sfortunatamente se parti da zero il primo punto lo dovrai lasciar stare, almeno all’inizio. Avere molti like e commenti fin da subito arriva con il tempo, concentrati sugli altri due punti.

Quali hashtag utilizzare

Gi hashtag non sono tutti uguali, te ne sarai accorto: alcuni sono super utilizzati (#picoftheday) e altri non li usa nessuno (#machebellagiornatadisole).

Esistono 3 tipi di hashtag, ti spiego quali sono e poi ti dico come usarli correttamente:

  • Hashtag popolari: vengono utilizzati in più di 5 milioni di post.
  • Hashtag medi: da 1 a 5 milioni di post
  • Hashtag piccoli: tra zero e 999.000 post.

Come scegliere i giusti hashtag

Non tutti gli hashtag andranno bene per il tuo profilo.

Ti svelo una formula praticamente sconosciuta per capire quali hashtag vanno bene per il tuo profilo:

Numero di utilizzo dell’hashtag = (Numero dei tuoi follower x 100)

Ti spiego con un esempio.

Mettiamo che tu abbia un profilo da 100 follower. Applicando la formula (100×100) avrai come risultato 10.000, che è il numero degli hashtag piccoli che dovrai utilizzare per cercare di arrivare nella Popular page.

Per fare un lavoro fatto bene devi utilizzare 15 hashtag piccoli, 10 hashtag medi e 5 hashtag popolari. Il mio consiglio è di fare così se sei all’inizio, poi con il tempo userai sempre più hashtag medi fino ad utilizzare solamente quelli popolari.

Hashtag italiani o inglesi?

Di base usa hashtag italiani se vuoi attirare un pubblico italiano, la stessa cosa vale per gli hashtag inglesi, tieni conto però che ormai moltissima gente nel mondo utilizza hashtag inglesi, quindi potresti utilizzare per il 70% hashtag inglesi e per il 30% hashtag italiani.

Ricordati di non superare il limite di 30 hashtag a post.

Ti rubo un attimo

Piccola parentesi pubblicitaria prima di continuare: ho scritto anche altri articoli di crescita personale, li trovi qui:

 

Comprare follower, like e commenti

Ti consiglio di non farlo assolutamente, è un danno irreparabile che farai al tuo profilo. Non si tratta tanto del fatto che è scorretto, ma del fatto che così riempi il tuo profilo di sporcizia e verrai scartato da tutti i possibili brand che vorranno stringere collaborazioni con te in futuro.

Ti spiego il perchè.

Quando decidi di comprare followers, quelli che vedrai arrivare di colpo sul tuo profilo non saranno reali e non saranno degli utenti attivi nel corso del tempo.

Avrai molti più follower, questo sì, ma quando posterai una foto questi nuovi follower non commenteranno ne metteranno like ai tuoi post.

Ora, un brand che ti vedrà e sarà interessato a proporti una collaborazione cambierà subito idea quando capirà che hai comprato i followers. Ci sono del tool alla portata di tutti che permettono di capirlo, te ne parlo in un altro capitolo.

Qual’è il momento migliore per postare

Il momento migliore per postare è … nessuno 🙂

Non esiste il miglior momento in assoluto per postare.

Ti posso dire subito però che per molti il momento ideale è tra le 13.30 e le 17.30.

L’orario dipende dal pubblico che ti segue: se hai tutti follower giapponesi devi tenere conto del loro fuso orario e di conseguenza capire qual’è il miglior momento per loro per vedere i post.

Se passi ad un profilo aziendale avrai sotto mano tutti i dati per capire qual’è il momento migliore per postare. Te ne parlo nel capitolo qui sotto

Perchè usare il profilo aziendale: Instagram Business

Se hai un’azienda, se sei un personaggio famoso, un brand o comunque hai un business online, il profilo aziendale Instgram e gli strumenti di Instagram Business sono ciò che ti serve, specialmente se lavori nel settore food, fashion o beauty.

Per passare al profilo aziendale clicca la rotellina in alto a destra e poi scorri in basso fino a quando trovi la voce “passa al profilo aziendale”. È molto semplice.

Ecco che cosa potrai fare non appena sarai passato al profilo aziendale:

  • consultare in tempo reale i dati delle tue storie e dei post promossi.
  • vedere i dati riguardanti i tuoi follower e come interagiscono con il tuo profilo.
  • aggiungere al tuo profilo le info della tua azienda, come mail, orari di lavoro e luogo.
  • aggiungere il link del tuo sito o della tua pagina Facebook

Non ti preoccupare, è gratuito e, se te ne pentirai, potrai tornare al profilo personale quando vorrai.

Prima di passare al prossimo capitolo ti racconto una storia:

Case History: Tea Heritage

In Francia, circa 4 anni fa, Elodie Fagot, una piccola imprenditrice, decide di sfruttare gli strumenti di Instagram Business per migliorare la sua pagina e aumentare i follower Instagram.

Crea così il profilo aziendale di Tea Heritage e inizia a sponsorizzare i suoi post. Il suo brand si fa subito notare e grazie alle sue particolarissime foto alle bustine di the riesce ad incrementare le vendite.

Dopo pochi anni dalla creazione della sua azienda, il suo sbarco su Instagram e l’utilizzo deglistrumenti di Instagram Business Elodie riesce ad ottenere il 40% delle vendite da Instagram.

Tea Heritage france

Ora Tea Heritage vende in tutto il mondo grazie al suo shop online collegato direttamente ad Instagram.

Non è incredibile?

Quando ho letto questa storia in un primo momento ho pensato: << beh, ma allora basta fare delle belle foto, imparare a sponsorizzarle bene e avere un sito dove la gente può andare ad acquistare? Tutto qui? >>. E subito dopo aver capito questa cosa ho pensato: << CHE FIGATA!!!>>

Al giorno d’oggi il web, Facebook e Instagram in particolare offrono degli strumenti potentissimi che non richiedono grandi investimenti ma piuttosto creatività e costanza nel creare contenuti e dedizione nello studiare i vari strumenti a disposizione, cioè Facebook e Instagram Ads e il loro funzionamento.

Sto preparando un articolo incredibile dove voglio spiegarti come utilizzare Facebook Ads per promuovere la tua attività su Facebook, appunto, e Instagram. Prendi fiato ora perchè quando uscirà rimarrai a bocca aperta perchè voglio che sia una delle migliori guide in Italia su questo argomento!

Post a pagamento

Quando si parla di Instagram Business si parla per forza anche di post a pagamento.

Facebook e Instagram hanno adottato, da non moltissimo in realtà, la politica del “se non paghi sparisci”, che tradotto significa che per essere visto da molte persone devi per forza pagare, quando prima ti bastava fare più leva su hashtag e altri fattori gratuiti, oggi è necessario usare il cash.

In realtà al momento questa decisione ha influito molto di più sulle pagine Facebook di personaggi famosi e brand che sui profili IG.

Per aumentare i follower Instagram più velocemente quindi occorre fare qualche piccolo investimento, la domanda che ti devi fare è: qual’è il mio obiettivo?

Se vuoi utilizzare seriamente IG per lanciare il tuo business e per guadagnarci allora benvenga che tu utilizzi le promozioni, altrimenti evita di sprecare soldi solo per vedere like in più alle tue foto.

 

 

Collega Instagram a Facebook

Per aumentare i follower Instagram esiste un altro trucco molto semplice: collegare il tuo profilo Instagram al profilo Facebook. Facendo così tutti i tuoi amici di Facebook riceveranno una notifica e verranno invitati a seguirti anche su Instagram.

È una tecnica molto semplice, ma te l’ho spiegata perchè non tutti la applicano e voglio essere sicuro che tu la conosca: come dicevo all’inizio viglio darti tutti gli strumenti necessari per migliorare subito il tuo profilo Instagram.

Fare follow/unfollow

La tecnica del follow/unfollow è una delle più usate e abusate nel mondo di Instagram.

Consiste nel seguire una persona e, non appena questa ha ricambiato il follow, smettere di seguirla.

Non c’è bisogno che ti spieghi perchè non viene vista di buon occhio da alcune persone, ma sta di fatto che è una delle tecniche più performanti per aumentare i follower Instagram.

Più persone seguirai, più probabilità avrai di ottenere un follow back.

Stai attento però a non esagerare: ci sono dei limiti.

  • non superare i 500/1000 follow al giorno
  • non superare i 60 follow all’ora.

Ti spiego meglio come funziona questa tecnica, poi sta a te decidere se utilizzarla o meno.

Trova il tuo target

Il consiglio che danno in molti, ma che è anche il migliore, è di trovare dei profili che abbiano interessi simili al tuo e seguire i follower di quel profilo. Così facendo sarai abbastanza sicuro di ottenere dei follower ai quali interessano i tuoi post, sempre che siano fatti bene.

BOT Instagram 

Sai che cosa sono i BOT Instagram? Te lo spiego subito.

Sono un modo per automatizzare il tuo lavoro di follow/unfollow, like e commenti e quindi aumentare i follower Instagram in modo molto più semplice. In pratica una macchina, il BOTfarà tutto al posto tuo.

Instagram però non vede di buon occhio queste tecniche e ha deciso di farli chiudere, riuscendoci quasi del tutto perchè, infatti, qualcuno è sopravvissuto, ma te ne parlerò in un articolo speciale. Nel frattempo applica tutto quello che ho scritto in questo articolo.

Come creare collaborazioni su Instagram 

Questa è una delle domande che si fanno tutti.Come fare collaborazioni su Instagram

Puoi creare delle collaborazioni con altri profili, meglio se simili al tuo, oppure con brand per promuovere i prodotti o servizi che propongono.

Se hai un buon numero di follower e un buon engagement hai delle possibilità di poter creare delle collaborazioni.

Tieni presente queste cose:

  • non devi per forza avere 100 mila follower per poter iniziare a stringere delle collaborazioni: puoi anche averne la metà ma se produci contenuti interessanti i brand che stanno cercando un micro-influencer non avranno problemi a sceglierti per una collaborazione.
  • Se sei agli inizi difficilmente qualcuno ti contatterà, proponiti tu a diversi brand e vedi che succede, abbi tu l’iniziativa di contattarli.
  • I piccoli brand spesso non pensano neanche a questo tipo di collaborazioni e se ti proponi magari potrebbe piacere l’idea, magari senza chiedere soldi ma puntando sullo “scambio merce“: ti mandano dei prodotti da promuovere e tu li mostri sui tuoi social.

In pratica

Ci sono molti tipi di collaborazioni che possono nascere, siccome  mi piacciono gli elenchi puntati te ne faccio un altro qui sotto per spiegarti in modo chiaro come puoi stringere una collaborazione Instagram con un brand:

  • scambio merce: contatta tu stesso un brand e chiedi se ti possono inviare i loro prodotti da provare, tu in cambio li mostrerai sui tuoi social invitando la gente ad andare sul loro sito o sui loro canali social.
  • retribuzione: contatta un brand e, in cambio di denaro, proponiti di promuovere i prodotti che ti invieranno.
  • aspetta di ricevere una richiesta di collaborazione

Se non vuoi metterti “in prima linea” e scrivere tu direttamente al brand, puoi contattare una agency che contatterà al tuo posto i brand.

Instagram Stories

Adoro le Instagram Stories, devo ammetterlo.

Sono un modo super efficace per raccontare in modo diretto a chi ti segue tutto quello che stai facendo, dove sei e con chi utilizzando il contenuto più potente di questi tempi: il video.

Quando fai le storie cerca di parlare di te, di riprenderti, di raccontare qualcosa di utile. Le Stories sono una sorta di mini vlog che poi scompare, quindi cerca di creare dei video di qualità, in modo che la gente non si possa perdere neanche una storia.

Un’ultima cosa riguardo alle Instagram Stories: stai attento a non farne troppe altrimenti la gente si stuferà di guardarle e di conseguenza avrai sempre meno persone che guarderanno le tue storie con il passare del tempo.

La qualità rende affamati

Con questa frase ad effetto voglio terminare questo articolo: “la qualità rende la gente affamata“. Cerca sempre di postare foto e video di qualità, così che la gente quando vedrà che hai postato una foto sia curiosa di andare subito a vederla, così come quando fai delle storie.

Sul web e sui social sono molti quelli che vendono fumo, se vuoi distinguerti fai qualcosa che ami veramente e dai valore a ciò che crei, cercando di non essere mai banale e puntando a migliorarti passo dopo passo.

Consigli finali

  • Sii sempre te stesso e non essere “costruito”: alla gente non piace, te lo garantisco.
  • Mostra il tuo lato umano, colpisce il cuore.
  • Sii costante: l’algoritmo di Instagram premia la costanza nella pubblicazione, sappilo 😉

 

Ho impiegato molte ore e molto impegno per scrivere questo articolo, spero ti sia stato utile! Ti chiedo solo tre cose in cambio:

  1. Lascia un commento qui sotto per farmi sapere se ti è piaciuto (bastano anche poche parole).
  2. Iscriviti al canale YouTube per rimanere aggiornato sull’argomento Instagram cliccando qui.
  3. Seguimi su Instagram, ovviamente, cliccando qui.

 

Un abbraccio

Elia