Sei felice? Che domanda stupida! 

Indaffarati, al lavoro, presi dagli imprevisti di tutti i giorni spesso ci dimentichiamo che cosa stiamo cercando, sempre se sappiamo di essere alla ricerca di qualcosa.

Ci sono alcuni momenti nella vita in cui, per diversi motivi, ci troviamo a riflettere su cosa stiamo facendo e sul perchè. Facciamo un check up della nostra vita e di quello che abbiamo vissuto fino a quel momento e ci chiediamo se il nostro lavoro, il nostro stile di vita è come ce lo immaginavamo da piccoli. Il 90% delle volte è diverso, e non sono poche le persone che realizzano i loro sogni… ma questo non significa che è un male, non sempre almeno.

Nella nostra società l’uomo non vive ma sopravvive, c’è chi lotta per trovare un lavoro, chi lotta per trovare nuovi clienti e chi per terminare gli studi sperando di trovare un lavoro. Ognuno di noi è in cammino, l’importante è essere su quello giusto.

Siamo sempre alla ricerca di qualcosa di più, qualcosa che riempa quel vuoto che abbiamo dentro, quella voglia di riscatto che ci mantiene in vita nonostante la nostra vita non sia ciò che sognavamo un tempo.

Ci sono alcuni blog interessanti che parlano della ricerca della felicità, crescita personale e temi simili: efficacementediventarefelici  (che propone anche un test interessante per capire come siamo messi) e portalebenessere. Dategli un’occhiata, ci sono alcuni consigli che potrebbero tornarvi utili.

Questo articolo vuole innescare una piccola scintilla, far riflettere. Non diamo risposte ma suscitiamo domande, perchè le risposte, in questo caso, sono personali e occorre che ognuno trovi la sua strada verso la felicità. Ciò che possiamo fare è indicare ciò che ostacola il percorso perchè spesso gli ostacoli sono simili per molta gente.

 

Categories: Crescita personale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: